Toscana Tunnel si caratterizza dall’abbandono del sistema “top down” che troppi danni e rallentamenti nel realizzare infrastrutture indispensabili per migliorare la qualita’ della vita dell’uomo, dei suoi movimenti e delle sue aspettative.

Sara’ caratterrizzato da un modello di condivisione con i soggetti interessati, con l’ascoltare le esigenze di tutti, senza vincoli o preconcetti, con il solo obiettivo di garantire nella giusta maniera la continuita’ territoriale alla terza isola italiana.
Continuita’ per i suoi abitanti, per le merci, per i servizi e per coloro che desiderano trascorrervi il proprio periodo di relax.

Il progetto si basa, sul rispetto e la tutela ambientale e paesaggistica dei territori interessati, principalmente sugli argomenti previsti dalla Risoluzione del Parlamento europeo del 15 gennaio 2019 sulla guida autonoma nei trasporti europei.

Il rapido sviluppo tecnologico, sia nel settore dei trasporti che in quello della robotica e dell’intelligenza artificiale, ha un impatto significativo sull’economia e sulla società.

I veicoli autonomi modificheranno notevolmente la nostra vita quotidiana, determineranno il futuro del trasporto su strada a livello mondiale, ridurranno i costi di trasporto, miglioreranno la sicurezza stradale, aumenteranno la mobilità e ridurranno gli impatti ambientali.

Il settore del trasporto su strada potrebbe agevolare l’avvento di nuovi servizi e nuove modalità di trasporto per rispondere alla crescente domanda di mobilità di persone e merci, contribuendo altresì a rivoluzionare la pianificazione urbana;

Il tunnel sara’ una infrastruttura stradale sicura e di elevata qualità, che facilitera’ l’uso di veicoli automatizzati e autonomi, garantendo l’interoperabilità di tutti i sistemi che contengono informazioni sul traffico stradale che saranno comunicate a livello digitale.

L’investimento in questa infrastruttura, adatta alla mobilita’ automatizzata e migliorativa della connettivita’ delle strade europee nonche’ sull’intelligenza artificiale e sulla dimensione etica dei trasporti automatizzati e connessi e’ l’obiettivo primario di questo progetto.